Seleziona una pagina

3. Cosa è Spirituale?

Miei Amati, vi saluto di nuovo nella gioia. Oggi tratteremo un tema sul quale c’è molta controversia sul vostro pianeta Terra. Questo tema è il rapporto del denaro con le vostre religioni e spiritualità, e come si applica a voi come esseri di coscienza.

Vi accorgerete che non ho detto “Tu, come essere spirituale”. In verità, miei Amati, non c’è differenza e separazione tra il tu di un essere spirituale e il tu di un uomo incarnato. Questo è un sistema di credenze assai diffuso nel vostro mondo, secondo cui c’è e dovrebbe esserci separazione tra la pratica della spiritualità e vivere una normale vita incarnata.

Per gli scopi della nostra analisi vogliamo definire questo termine: spiritualità.

Voi usate questo termine per caratterizzare il vostro rapporto individuale con Dio. Potreste dire che avete una spiritualità che condividete con coloro che hanno un credo in comune con voi. Questa parola, spiritualità, viene spesso usata nel medesimo contesto della parola religione. Coloro che scelgono di condividere il credo e le pratiche di un gruppo costituito tendono a dire di essere religiosi. Coloro che scelgono di coltivare un rapporto personale con Dio/Divinità, in misura minore delle tradizioni e degli insegnamenti di un’istituzione ufficiale, tendono a descriversi come spirituali.

Qualsiasi termine venga applicato, l’idea a monte è che il proprio rapporto con Dio andrebbe separato dal resto della vita incarnata.

Ora, miei Amati, vorrei smontare questo mito. Questo sistema di credenze, secondo cui tutto quello che è attinente a Dio andrebbe tenuto separato e staccato dalla vita tradizionale, fa parte delle vecchie energie, della banda di frequenza dalla quale state ora uscendo. Questo sistema di credenze è un’altra cosa che non vi è utile nelle nuove energie. Vi state allontanando dalle frequenze della paura e della dualità.

Nelle energie della dualità, avete percepito necessario differenziare ciò che è bene da ciò che è male. Ora vi state spostando nelle energie dell’Unità (Oneness) dove le cose cesseranno di essere buone e cattive, e saranno semplicemente come sono. Nelle nuove energie, non giudicherete cosa è buono e cosa è cattivo, ma sceglierete semplicemente ciò che è in risonanza con voi.

Ritorniamo, per un momento, alla nostra precedente disamina sull’energia e sul processo della creazione. Abbiamo già determinato che tutta la creazione avviene secondo il medesimo processo. L’idea, il pensiero, il concetto trae origine dalla Mente di Dio. Voi siete anche una parte di questa mente di Dio. Il pensiero assume poi forma come realtà creata divenendo frequenza, o onde sonore.

Non importa quale pensiero sia. Non importa se è provenuto dalla mia coscienza, dalla coscienza di Dio o dalla vostra coscienza. Il processo della creazione ha la medesima base nella fisica superiore. Non importa se Dio Madre-Padre desidera creare un universo o se voi decidete di aver bisogno di una nuova automobile. Il processo è il medesimo.

E’ più facile per Dio Madre-Padre creare un universo che per voi acquistare una nuova automobile perché non ci sono collegamenti interrotti nelle linee.

I pensieri che avete giudicando le religioni, la spiritualità, il denaro, quando mettete le vostre etichette di buono e cattivo, sono i vostri collegamenti difettosi. Sono questi che fermano il flusso della vostra creazione perché sono inconciliabili con il più alto flusso cosmico di energia che viene emanato da Dio Madre-Padre.

Sono questi pensieri di giudizio che fanno scattare il disgiuntore e vi tengono al buio.

Ora che abbiamo riesaminato di nuovo la semplice versione della base della creazione, dovrebbe essere evidente che non c’è nulla che per sua natura non sia spirituale. Ogni cosa che sia esistita, che esiste in tutta l’eternità, e che esisterà nell’infinito, è scaturita dalla Mente di Dio. Ogni cosa che esiste come realtà creata è parte di Dio.

Se, secondo le vostre definizioni terrene, ciò che è spirituale deve avere a che fare con Dio, allora Tutta la creazione è spirituale. Tutti i tempi, luoghi ed eventi sono spirituali. Tutte le vostre esperienze sono spirituali. Non può essere diversamente. Voi siete spirituali nelle vostre meditazioni e nelle riunioni del vostro gruppo, certamente. Siete anche spirituali quando al mattino andate al lavoro, quando lavate i vostri panni, quando guardate la televisione. Siete spirituali perfino quando vi arrabbiate l’un con l’altro e vi combattete.

Coloro che hanno credenze spirituali diverse delle vostre sono anche altrettanto spirituali, quanto lo siete voi. Tutta la vita, tutta la realtà creata, è sacra e santa perché è scaturita dalla fonte della Mente di Dio. So che alcuni di voi avranno una certa difficoltà con questa premessa. Ci sono troppe cose che disapprovate e che trovate disgustose. Non desiderate considerare queste cose come se fossero spirituali.

Mi chiedete: “Metatron, perché, diamine, una guerra può essere spirituale?” Ah, può esserlo, miei Amati. Se guardate una guerra dal punto di vista della dualità, sembra essere una cosa terribile e disastrosa. Se guardate una guerra da un punto di vista superiore, tuttavia, e potete vederne la più ampia portata, c’è molta evoluzione di coscienza che accompagna una guerra. E’ la natura del vostro piano secondo cui chi è incarnato qui impara attraverso l’esperienza. Così imparate quali risultati sono desiderabili e quali no. E’ così che l’umanità conosce se stessa, e sceglie dove vuole andare, attraverso gli eventi del vostro mondo.

Coloro che hanno sperimentato la guerra si trovano in una posizione unica per creare qualcosa di diverso, qualcosa di più elevato. Quando l’umanità vede cosa non sceglie di essere, può poi scoprire che cosa è.

Un’esperienza spirituale, secondo le vostre definizioni terrene, è un’esperienza che vi avvicina di più a Dio. In realtà, non siete separati da Dio, nessuno di voi. Lo percepite semplicemente così mentre vivete le vostre vite nel vostro mondo. Le guerre e altri eventi turbolenti inducono le persone a cercare interiormente, e a cercare il loro collegamento con Dio. Le guerre inducono le persone a ri-valutare le proprie vite, priorità, e punti di vista.

Un maggior numero di persone, più che in altri tempi, prega durante una guerra. State ora entrando in energie più alte, e un giorno la guerra sarà qualcosa che semplicemente non accadrà più sulla Terra. Sarebbe impensabile. Nella storia passata del vostro pianeta, tuttavia, le guerre erano un grande catalizzatore di crescita e trasformazione. Erano eventi spirituali.

Vogliamo proseguire, e ritornare al tema del denaro.

Secondo la nostra spiegazione data fin’ora, il denaro in sé è quindi anche una cosa spirituale. Esso è una parte della creazione. I flussi di energia creati dagli uomini mentre usano il denaro come mezzo di scambio sono anche spirituali.

L’umanità ha parecchi sistemi di credenze, diversi e conflittuali, sul denaro e sulla spiritualità.

Storicamente, membri di vari ordini religiosi hanno preso voti di povertà, come atto di fede. La premessa per prendere tali voti era naturalmente che il denaro, in un qualche modo, avesse l’abilità di distogliere l’attenzione dal cammino spirituale e conducesse su una cattiva strada. Il denaro, e l’acquisizione di ricchezza materiale, è stato a lungo presentato come non spirituale dai vostri capi e insegnanti religiosi. Ci sono parecchie sottili variazioni di questi credo radicati nelle memorie della vostra coscienza planetaria.

Più avanti tratteremo alcuni di essi e come vi influenzano.

Per ora desidererei che passiate alcuni momenti a riflettere su questa nozione che ogni cosa è spirituale, perfino ed incluso il denaro.

Avete tutti vissuto nelle energie della dualità nel corso delle vostre vite.

Alcune di queste credenze che avete sul denaro e sulla spiritualità sono profondamente radicate in voi, e non vi piace che Metatron e questo canale li presenti alla vostra attenzione. Scoprirete che le emozioni emergono, e forse vi viene il desiderio di dire “No, sbagliate, Metatron e Reniyah”.

Tutti voi siete venuti nel nostro gruppo, comunque, perché desiderate imparare qualcosa sul denaro, e imparare come realizzarne di più nelle vostre vite. Se state creando qualcosa di nuovo, qualcosa di più elevato per voi stessi, miei Amati, allora dovete anche essere disposti a lasciare andare quei sistemi di credenze che non vi servono più.

Dovete sistemare il vostro cablaggio per poter gestire un flusso di energia a più alta frequenza. Lo fate togliendo i blocchi energetici che si creano se restate aggrappati a questi sistemi di credenze. Vi chiediamo di avere pazienza con noi, e di permetterci di assistervi in vari modi. Siate aperti a rilasciare le vecchie energie e a rimpiazzarle con le nuove.

 

Insegnamenti  dell’ AA Metatron   Trasmessi  tramite Reniyah Wolf

Fonte:  http://risveglio.myblog.it/media/

LEGGI ANCHE:  Spezzare le Bande del Denaro – 04 Rilasciare il Voto di Povertà

Chi è Metatron?

Metatron, conosciuto come il Re o il Principe degli Angeli, interagisce direttamente con l’umanità soltanto in periodi di grande importanza cosmica. Molte informazioni su di lui possono essere trovate in internet, alcune di esse valide e alcune no.

Tratto da:  Reniyah Wolf  – templeouterlight

Quando iniziammo il nostro lavoro pubblico con l’Arcangelo Metatron, nel 2003, eravamo gli unici a farlo. C’erano canalizzazioni occasionali di qualcuno, ma altrimenti una ricerca in internet sotto il nome di  “Metatron” non forniva molte informazioni attuali.  Adesso i tempi sono cambiati. Metatron è un arcangelo “in voga”, e  Riassumiamo qui cosa può essere facilmente trovato altrove:   Fin dall’antichità si fa riferimento a Metatron nelle tradizioni orali ebraiche.  Le prime informazioni scritte su di lui appaiono nello Zohar, la trascrizione degli insegnamenti orali pubblicati nel 13° secolo e attribuiti ad un rabbino del II° secolo. Egli è considerato da alcuni come il datore della Cabala e del noto glifo dell’Albero della Vita, e anche dei Tarocchi. Alcuni studiosi sono dell’avviso che Metatron sia “l’Angelo del Signore” come scritto in vari passaggi del Vecchio Testamento.

Metatron è conosciuto come il Re o il Principe degli Angeli, l’Angelo che siede alla destra di Dio, la Voce di Dio, l’Angelo in cima dell’Albero della Vita e l’Angelo della Presenza. Fin dall’antichità viene anche associato all’arcobaleno. Metatron Secondo la nostra comprensione, è però assai improbabile che Metatron sia il profeta Enoch asceso. Gli esseri umani non diventano angeli e gli angeli, che non hanno il libero arbitrio, non si incarnano.

Secondo Le Chiavi di Enoch ®, Metatron è “il Creatore della “Luce esterna”che penetra nelle regioni senza forma e del vuoto permettendo alla Luce Vivente di YHVH di penetrare nelle regioni degli “universi esterni”. (Chiave 107 v. 11)